Dante’s Journey to Polyphony

Dante’s Journey to Polyphony (University of Toronto Press, 2010)
If you wish to further your musical understanding of Dante’s Divine Comedy you should read this book!
Purchase it here:
http://www.amazon.ca/Dantes-Journey-Polyphony-Francesco-Ciabattoni/dp/0802096263/ref=sr_1_1?ie=UTF8&s=books&qid=1271861591&sr=8-1

2 responses

14 09 2011
Alessandra Visconti

Molto interessante! Sono una cantante di musica medioevale e rinascimentale, e comprero` il libro appena possibile. Una domanda:
nella DC ci sono riferimenti a compositori specifici? E c’e` qualche riferimento alla pratica della composizione?

grazie,

12 01 2014
francescociabattoni

Buongiorno Alessandra, mi scuso per il ritardo nella risposta. Nella Commedia Dante inserisce famosi trovatori come Bertrand de Born, Folchetto di Marsiglia, Sordello da Goito e Arnaut Daniel. Olter a questi non ci sono riferimenti espliciti a altri musicisti. Tuttavia le mie ricerche mostrano che Dante probabilmente aveva una qualche familiarità con le tecniche di Perotino e con le teorie di misurazione di Franco di Colonia. Può consultare una preview di Dante’s Joureny to Polyphony su Google books:

http://books.google.com/books?id=-4nQGH1uG1AC&printsec=frontcover&hl=it&source=gbs_ge_summary_r&cad=0#v=onepage&q&f=false

Sto per pubblicare un nuovo studio su Dante Studies 131 (anno 2014) intitolato “Musical Ways around Ineffability (Paradiso X-XIV).” Forse sarà di suo interesse.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s




Follow

Get every new post delivered to your Inbox.

%d bloggers like this: